L’Immacolata Concezione spiegata ai bambini

Oggi inizia la novena che precede la solennità dell’Immacolata Concezione. La festa sarà l’8 dicembre.

Il dogma fu proclamato nel 1854 dal beato Pio IX, ma in realtà nella credenza popolare l’idea era presente (per quanto non esente da dispute teologiche) sin dalle primissime comunità cristiane.

Ma cosa significa “Immacolata Concezione”? Come spiegarla ai bambini?

In questo periodo di attesa per il Natale, per la nascita di Gesù, è abbastanza normale parlare anche della mamma di quel bambino che il mondo attende. Possiamo prima di tutto parlare dell’angelo che porta l’annuncio a Maria. Chi è Maria? Una giovane donna ebrea, molto pia e molto buona, che vive intensamente l’attesa del Messia, conosce le promesse dei profeti dell’Antico Testamento e desidera ardentemente che si realizzino.

Uno splendido angelo, l’arcangelo Gabriele, le appare un giorno e le parla di cose enormi: le dice “Ave, piena di grazia. Il signore è con te” (qui si può chiedere ai bambini se ricordano una preghiera che inizia proprio così). Le dice che avrà un bambino, sarà il figlio di Dio.

Poteva Dio scegliere una persona malvagia per accogliere il suo Figlio?

Quando una mamma qualunque aspetta un bambino prepara la casa, prepara i vestiti, il lettino… Dio ha “preparato” in un certo senso la sua mamma, facendola nascere senza peccato (sin dal concepimento). I genitori di Maria si chiamavano Anna e Gioachino (erano i nonni di Gesù) ed erano molto vecchi quando lei nacque. Lei fu la risposta alle loro più ardenti preghiere. Maria nacque dunque senza il peccato originale, senza la macchia che colpisce gli uomini fin dalla cacciata di Adamo ed Eva dal Paradiso terrestre. Questo è un regalo unico, nessun altro essere umano ha mai avuto un regalo così, perché Gesù aveva scelto la sua mamma ancora prima che lei venisse al mondo e le aveva fatto un regalo speciale. Maria è nata dunque senza peccato originale e non ha mai commesso nessun peccato in vita sua, né mortale né veniale. Eppure Maria rimane libera in ogni momento della sua vita: l’angelo non va a darle un ordine, va a chiedere un permesso. E Maria risponde senza esitazioni: “Eccomi, sono la serva del Signore”. Pur senza il peccato originale, Maria poteva scegliere il bene come il male e ha scelto di fidarsi di Dio.

Anche noi, come Maria, dobbiamo fidarci di Dio, dirgli di sì in ogni momento della nostra vita.

Anche noi, come Maria, siamo liberi di fare il bene o il male, ma abbiamo da Dio tutti gli strumenti (la grazia) necessari a fare il bene.

Noi non siamo nati senza il peccato originale, ma ci è stato tolto con il battesimo.

Ai bambini più grandi si può raccontare o leggere la storia della Medaglia miracolosa e di santa Caterina Labouré.

About these ads

20 commenti

Archiviato in catechismo

20 risposte a “L’Immacolata Concezione spiegata ai bambini

  1. Ciao,
    ti ho scoperto da qualche giorno, mi piace molto il tuo blog.
    Anche noi abbiamo creato la nostra corona dell’Avvento, se non ti spiace, ho trascritto la tua bellissima spiegazione sul significato della corona sul mio blog, ovviamente citandoti, grazie per averla condivisa!
    Ti ringrazio anche per questa bellissima spiegazione dell’Immacolata Concezione, la stampo, così potrò spiegarla al mio bambino,
    ti auguro buona settimana dell’Avvento!
    Amalia

  2. Grazie per la spiegazione, utile anche per gli adulti.
    Io sono da tempo una grande fan di Michela Murgia, recentemente molto nota per aver vinto il premio Campiello. Questa giovane scrittrice sarda è lauerata in teologia, e spesso sul suo blog si è lamentata dell’ignoranza generale riguardo al dogma dell’Immacolata Concezione, spesso ritenuta la concezione di Gesù senza l’atto sessuale.
    Segnalo questo suo articolo: “L’Immacolata Confusione”

  3. Pingback: Il Presepe e otto teglie di biscotti | Perfectio Conversationis

  4. grazie per i preziosi suggerimenti! ne farò tesoro e uso coi miei bambini!

  5. Buongiorno e GRAZIE !!!
    Oggi pomeriggio ho l’incontro settimanale coi bimbi, per il catechismo e darò loro una coroncina del rosario.
    Cercavo in rete come spiegare l’Immacolata concezione ai bambini ( io ho una quarta elementare ) e sono capitata sul tuo blog, che ho già deciso di mettere nei “preferiti”.
    Grazie di cuore per ciò che hai scritto in qesto post, ne farò tesoro.

    Marina

  6. perfectioconversationis

    Avviso: non approverò nessun commento a questo post che possa risultare meno che rispettoso nei confronti della Vergine Maria. Chi ha insulti da fare ha a disposizione ampi spazi in rete, senza venire qui a provocare. Grazie.

  7. Pingback: Bellissima « Sposati e sii sottomessa

  8. E’ una grande opera di misericordia “insegnare agli ignoranti”, come recita il Catechismo, ed è sempre cosa santa ricordare la nostra sanissima dottrina cattolica, senza omissioni o alterazioni. Ricordiamoci in questo giorno di fare il presepe, piccolo ma caloroso segno di civiltà cristiana nelle nostre case.

    • perfectioconversationis

      Anche noi abbiamo fatto il presepe ieri (8 dicembre): vista l’abbondanza di mani che ci hanno lavorato magari non è molto artistico, forse è un po’ disordinato, ho il dubbio che giraffe e scoiattoli non siano molto filologici… ma ci scalda davvero il cuore.

  9. fantasybreeze

    Ciao, sono arrivata qui per caso, dalla homepage di wordpress. Mi è piaciuto questo modo semplice e pulito di spiegarlo ai bambini, anche se oggi già dai dodici, tredici anni bisogna già essere più precisi con loro. L’anno scorso alla mensa della mia università c’era scritto a un poster di invito alla preghiera da parte di una parrocchia che la Madonna era stata violentata se era vergine…. a parte che ha detto “sì” e non è stata convinta da lusinghe e altri mezzucci, seconda cosa Dio può tutto, quindi è normale che possa nascere un bambino senza un rapporto fisico per Sua volontà e per far nascere il Creatore -.-. Poi molti dimenticano che c’è anche la verginità spirituale, non solo quella del corpo.

    Ieri cercavo notizie sulla mia santa, Sant’Anna, volevo trovare qualche storia riguardante i suoi miracoli visto che il suo nome appare nei vangeli apocrifi e mi sono ritrovata su questa pagina che è tratta dal libro di una ragazza che ha visto Gesù e le ha raccontato quel poco in più che vorremmo sapere.
    http://www.preghiereagesuemaria.it/santiebeati/vita%20di%20sant'anna%20e%20san%20gioacchino.htm

    Credo che si dovrebbe parlare di più, approfondire quanto è possibile sulla nostra religione, la Chiesa a volte o va con le favolette, o gira intorno all’argomento. Capisco che ci sono cose che davvero non hanno una spiegazione scientifica, ma per altre credo che si parli troppo poco e approssimativamente.

    • perfectioconversationis

      Benvenuta fantasybreeze!
      Posso fare una piccola precisazione? Tu parli della questione della Verginità di Maria e questo è un post sull’Immacolata Concezione: forse sono io che ho capito male cosa volevi dire, ma vorrei comunque puntualizzare che i due concetti sono distinti.
      1. L’immacolata Concezione significa che Maria è stata concepita senza peccato originale, per una speciale Grazia in virtù della sua predestinazione ad essere la madre del Salvatore: è l’unico essere umano, dopo Adamo ed Eva, nato senza peccato originale.
      2. La Verginità di Maria prima, durante e dopo il parto è cosa del tutto diversa: significa che la la seconda Persona della Trinità si è incarnata nel corpo di una vergine, per opera dello Spirito Santo, e ha preso su di sé la natura umana, pur mantenendo la natura divina. E’ un mistero e, come tutti i misteri, non può essere afferrato a pieno dalla sola ragione.
      Infine, non confondere la Chiesa con le singole persone di chiesa: la Chiesa con la C maiuscola è molto più chiara e precisa di quel che crediamo, a volte sono le persone di chiesa (con la c minuscola) che fanno gran pasticci.

      • emanuela

        Ciao, ogni tanto leggo questo tuo blog, ed apprezzo molto Canone Occidentale per i suggerimenti utili, anzi preziosi!
        Relativamente a questo post vorrei chiederti: Come cristiani non dovremmo anteporre l’autorità biblica ai dogmi stabiliti dagli uomini? Perchè insegnare ai bambini che Maria vergine era senza peccato? Dove è scritto nelle Sacre Scritture? Il nostro amore per Dio e per la sua Parola Perfetta deve stabilire le nostre convinzioni. Infatti San Paolo in Romani 5:12 scrive:” Perciò, come per mezzo di un solo uomo il peccato è entrato nel mondo, e per mezzo del peccato la morte, e così la morte è passata su tutti gli uomini, perché tutti hanno peccato…” il testo afferma che ogni essere umano, tranne il Figlio di Dio incarnato, è stato concepito nel peccato. Quindi anche Maria rientrando nel genere umano, viene inclusa dalla rivelazione biblica apostolica tra coloro che sono peccatori. L’angelo infatti in Luca 1:28 disse a Maria: “ti saluto o favorita dalla grazia, il Signore è con te …” Di quale grazia avrebbe avuto bisogno se fosse stata immacolata? Inoltre nel suo cantico scritto in San Luca 1:46, Maria, dice: «L’anima mia magnifica il Signore, e lo spirito mio esulta in Dio, mio Salvatore, perché egli ha guardato alla bassezza della sua serva…” Lei stessa attesta che DIO è il suo Salvatore! Se fosse stata immacolata non avrebbe avuto bisogno di nessun Salvatore.
        ti auguro un Buon 2012 !!!
        Emanuela

  10. Complimenti per il blog. Interessante. L’avevo apprezzato durante l’immacolata.

  11. bollino carmela

    complimenti è spiegato in maniera molto semplice

  12. Pingback: L’Immacolata Concezione spiegata ai bambini « Una casa sulla roccia

  13. “LImmacolata Concezione spiegata ai bambini | Perfectio Conversationis” was in fact a really awesome blog post, .
    I hope you keep writing and I will continue to keep following!

    Thanks for your effort ,Gabriele

  14. simona

    grazie per l’aiuto che ci fornisci

  15. rosaria

    è la prima volta che vedo questo blog complimenti per la spiegazione oggi la leggerò ai miei bimbi di prima elementare grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...