Uno sguardo sul web

Nel web naturalmente si trova davvero di tutto e, proprio per via di questa abbondanza di materiale, a volte non riusciamo ad accorgerci di isole un po’ raccolte, ma molto ben curate.

Un po’ come si fa quando si distribuiscono i vari premi tra blogger, ho pensato di fare qualche segnalazione, di blog vecchi e nuovi che seguo con grande piacere e che consiglio con gioia:

http://unacasasullaroccia.wordpress.com/ Sottotitolo: “Cercando il buono, il vero e il bello…”

E’ nato da poco, ma ha già raccolto molto materiale. Un blog di apologetica cristiana, che tratta insieme temi di attualità e temi eterni.

http://filiaecclesiae.wordpress.com/ Sottotitolo: “Carpe gratiam!”

E’ gestito da due amici con gusti molto affini ai miei, quindi lo consiglio dalla prima all’ultima riga. Contiene dei veri tesori.

http://continuitas.wordpress.com/ Sottotitolo: “la Chiesa è, tanto prima quanto dopo il Concilio, la stessa Chiesa una, santa, cattolica ed apostolica in cammino attraverso i tempi” (Benedetto XVI)

Un blog che affronta in modo serio e argomentato la tanto citata “ermeneutica della riforma nella continuità”.

http://www.leportedellaterradimezzo.blogspot.com/ Sottotitolo: “abito la Terra di Mezzo, in servizio permanente effettivo, tra un fonendo ed una tazza, di ricetta in ricetta”

Un’amica, medico omeopata, appassionata di cucina e di mille piccoli piaceri della vita quotidiana, ma che non trascura la fede e la vita dello spirito.

Infine ribadisco la segnalazione di due blog già ricordati in passato:

http://romualdica.blogspot.com/ Sottotitolo: “Note di un oblato benedettino”

Una ricca fonte di testi sulla spiritualità monastica, in particolare quella legata alla Forma Straordinaria del Rito Romano, con un attaccamento particolare all’Abbazia di Le Barroux, di cui sono a mia volta oblata.

http://costanzamiriano.wordpress.com/ Sottotitolo: “Sposati e sii sottomessa. Il blog di Costanza Miriano”

Non ha certo bisogno della mia pubblicità: il libro di Costanza Miriano è il caso editoriale dell’anno e anche il blog ha un successo meritatissimo. Le discussioni che seguono i vari post, pur essendo talora animate, rimangono in un quadro di grande compostezza e di vero arricchimento reciproco.

7 commenti

Archiviato in varie

7 risposte a “Uno sguardo sul web

  1. Grazie per la segnalazione!
    Un abbraccio

  2. Posso essere sincera? Mi manca tanto il tuo blog “vecchio stile”, quello che segnalavo con piacere anni fa. Quello in cui parlavi di cose di tutti i giorni per parlare di Dio. Dove abbondavano le segnalazioni di pedagogia, libri, musica mai banali.
    Non mi ritrovo più qui, dove ci sono frasi in latino non tradotte, dove devo andare a cercare altrove cosa è un “Retablo”, dove i discorsi sono davvero molto astratti e diretti (la mia impressione) ad un circolo ristretto di lettori.
    Per cui non si sembra nemmeno che abbia troppo senso intervenire commentando che il “bello” può non essere necessariamente l’arte, che l’arte ha bisogno di un certo strato culturale sottostante per apprezzarla, e che non tutti hanno le capacità per farlo, o anche il gusto personale. Personalmente ho sperimentato la presenza di Dio di fronte ad un fiore, in un cortile di tigli profumati in Aprile, durante una lezione sulla geniale replicazione del DNA: per me il “bello” che emoziona è questo. Pur riuscendo a distinguere il gotico dal romanico.
    E’ giusto però che tu voglia parlare a chi desideri, con lo spirito che desideri: io tuttavia, non riesco più a seguirti, nemmeno nei nuovi percorsi che proponi.
    Ad esempio, i commenti del blog della Miriano sono difficili a leggersi, presuppongono una certa conoscenza di base che onestamente non ho -e con me penso molti altri-, oltre ad esprimere a mio parere una certa aggressività che male si sposa con lo spirito cristiano. E nei post mi sembra di cogliere una visione del ruolo della donna molto schematico, piuttosto incompatibile con quello che è in realtà la personalità umana. E che sembra basarsi poi solo sul proprio piccolo orticello, dimenticando completamente tutta la realtà storica e contemporanea con cui abbiamo a che fare. In parole semplici: mi piace molto come scrive la Miriano, è davvero divertente e contemporaneamente non banale, ma non se la può cavare con un “io predico e lascio alle altre razzolare”, e sono sicura che accetta le decisioni di suo marito solo perchè evidentemente sono in armonia sostanziale con le sue. E l’otto marzo non è una “festa” ma una “giornata internazionale” per ricordare che ci sono donne nel mondo che hanno molti più problemi dei nostri, ed è giusto ricordarlo ai nostri figli (e figlie).
    Scusa se sono stata lunghissima e se sono stata non piacevole a leggersi.
    Il problema è, davvero, che non trovo più la mia vecchia D. Dove l’hai nascosta?😀
    Ciao da melanele (ignorante su molte cose.)

  3. Melanele, ti ringrazio per la sincerità. Questo aggiunge ulteriore stima nei tuoi confronti.
    Mi chiedi dove ho nascosto la vecchia D…. veramente a me sembra che le due facce della mia personalità – che mira al semplice come punto d’arrivo, ma forse è troppo complessa come punto di partenza – siano sempre coesistite. E’ vero che in passato quella più domestica ha preso il sopravvento. Ora è quest’altra che chiede di esprimersi, forse perché un po’ trattenuta in passato, proprio per la paura di risultare oscura o distante.
    Più vedo l’inconsistenza del chiacchiericcio quotidiano, attraverso ogni mezzo di comunicazione, più mi viene voglia di rifugiarmi in un universo di senso forte, di parole con significato, almeno per me. Vorrei creare in me un silenzio che si avvicini almeno un po’ alla preghiera. Non so se ci riesco, ma come vedi posto molto poco.
    Non voglio però lasciare fuori il prossimo, tanto più le persone che mi hanno dimostrato simpatia e per cui a mia volta provo simpatia: ti prometto di prendere in considerazione le tue osservazioni. Il latino in fondo si può tradurre, altre parole o concetti si possono spiegare, anche se la mia sensazione è che a volte alcune cose creino una certa atmosfera anche quando non ne conosciamo nel dettaglio tutto il significato.
    Quello che dici sulla bellezza è assolutamente condivisibile e, per quanto vi abbia accennato solamente, sono certa che il primo modo di avvicinare la bellezza sia nella natura, nei paesaggi, nei piccoli dettagli di un prato così come nell’enormità dello spazio, negli sguardi delle persone e nei modi di fare degli animali. La bellezza frutto di cultura umana è solo una delle forme della bellezza, ma quello che mi premeva dire davvero è che c’è una bellezza particolare, che è quella della liturgia, che a volte mette direttamente in contatto la Terra con il Cielo, in cui tutto il Bello e tutto il Vero si riassumono e coincidono.
    Infine, permettimi di fare una riflessione generale, che non ti riguarda quindi direttamente, a volte il mio sospetto è che ci siano certi modi di pensare non più difficili, ma meno diffusi: ci sono concetti anche molto complessi che sono sulle labbra di tutti, altri invece non tanto impervi, ma un po’ fuori dalle mode imperanti, che richiedono uno sforzo solo per il cambio di registro.
    Per quanto riguarda la Miriano, non è certamente un percorso obbligatorio, secondo me la sua posizione è un po’ più articolata delle schematizzazioni che ne ho sentito fare in giro, ma lascio a te l’intelligenza di pensarne quello che vuoi e a lei quella di spiegarsi senza bisogno del mio aiuto.;)

  4. Grazie anche da parte mia, sono stata contentissima delle tue parole.🙂

  5. 61Angeloextralarge

    Daniela, grazie per questi consigli! Buona domenica a te e famiglia!😀

  6. Pingback: Premi | Perfectio Conversationis

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...