Dal blog alla vita e ritorno

Interrompo il mio silenzio stampa estivo (causa vacanze, compiti, gestione-infanzia e tentativo di allentare i ritmi di vita), per raccontare un incontro speciale.

Questa mattina, alle 10 in punto, alla porta di casa mia ha bussato Sabrina di Vivere Semplice, con i suoi tre figli.

In realtà avevamo pensato a un incontro al parco… ma qui piove che sembra ottobre.

Sabrina è una blogger che affascina, capisci che ha un suo modo di vedere le cose, un suo mondo, che vuole difendere con cura e con intelligenza. Per molti versi è completamente diversa da me, eppure è una di quelle blogger che ho sempre seguito con simpatia ed entusiasmo, proprio per il suo lato umano.

La prima cosa che mi ha colpito è stata la sua proposta di venire solo con una parte dei figli, lasciando gli altri alla nonna… esattamente lo stesso tipo di riflesso che avrei io, che penso sempre che arrivare con tutta la ciurma sia prendersi troppe confidenze. Alla fine invece li ha portati tutti e ha fatto benone!

Il più grande, Lorenzo Pedro, assomiglia alla mamma come una goccia d’acqua (leggi: sono entrambi bellissimi!): è coetaneo del mio Giorgio con il quale, dopo una partita iniziale di calcio-corridoio, ha iniziato a leggere Topolino. Il secondo, Zeno, ha l’età del mio Marco e – come lui – pare essere un tipetto che dà del filo da torcere.

Il piccolino, Emilio, è semplicemente una delizia, con un sorriso che fa sciogliere e l’atteggiamento del giovane esploratore: ciclicamente parte in esplorazione di quel che lo circonda, ciclicamente torna al porto sicuro della mamma per qualche secondo di contatto fisico. Per un paio d’ore ha rubato la ribalta a Benedetta, abituata ad essere sempre la più piccola (e assecondata) della famiglia.

Abbiamo parlato di mille cose e altre erano lì, che non avevano il tempo di venire fuori. Abbiamo parlato di bambini e libri, ma anche di lavoro e progetti.

Ci siamo promesse di rivederci (magari, tempo permettendo, all’aperto).

Se non ci fossero altre ragioni, non sarebbe già questo genere di incontri una buona motivazione per un blog?

3 commenti

Archiviato in Uncategorized

3 risposte a “Dal blog alla vita e ritorno

  1. Sì. Grazie al blog ho scoperto una bellissima realtà che non conoscevo.

  2. Direi che sono un’ottima motivazione, spesso riesco a confrontarmi meglio con le amiche blogger.
    Non penso che sia un modo di evadere dalla vita reale, ma piuttoso di presentarci come veramente siamo, senza tutti gli orpelli e le regole, a volte autoimposte, che seguiamo fuori dai blog.
    Ho conosciuto veramente belle persone, e ne ho conosciuto di quelle con cui non ho legato, ma qui é più facile essere selettive.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...