Pregare con i bambini /3

Dopo aver parlato del perché e del come, vorrei raccogliere ora alcune delle preghiere più diffuse e adatte alla preghiera in famiglia. Alcune sono conosciutissime, inoltre su vari libri di devozione se ne trovano certamente molte altre , adatte a varie circostanze. Personalmente sono convinta che in questo ambito, come in altri, le cose basilari sia quelle fondamentali, quindi provo a raccogliere le preghiere che diciamo in famiglia con i bambini, ad uso di chi volesse qualche idea.
Ti adoro del mattino
Ti adoro mio Dio e ti amo con tutto il mio cuore, ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa notte. Ti offro le azioni della giornata: fa’ che siano tutte secondo la tua volontà e per la tua maggior gloria. La tua grazia sia sempre con me e con tutti i miei cari. Amen.
Ti adoro della sera
Ti adoro mio Dio e ti amo con tutto il mio cuore, ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questo giorno. Perdonami il male oggi commesso e se qualche bene ho compiuto, accettalo. La tua grazia sia sempre con me e con tutti i miei cari. Amen.
Prima del pranzo
Benedici, Signore, noi e questi tuoi doni che dalla tua infinita bontà stiamo per ricevere.
R. Amen
Alla mensa celeste ci renda partecipi il Re dell’eterna Gloria.
R. Amen
Prima della cena
Benedici, Signore, noi e questi tuoi doni che dalla tua infinita bontà stiamo per ricevere.
R. Amen
Alla cena della vita eterna ci conduca il Re dell’eterna Gloria.
R. Amen
Padre Nostro
Padre nostro, che sei nei Cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in Cielo così in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen
Ave Maria
Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te: tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.
Santa Maria, madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen
Gloria
Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com’era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen
All’angelo custode
Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me, che tu fui affidato dalla pietà celeste. Amen
L’eterno riposo
L’eterno riposo dona loro, Signore, e splenda ad essi la luce perpetua, riposino in pace. Amen
Salve Regina
Salve Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra, salve!
A te ricorriamo, esuli figli di Eva, a te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi e mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce vergine Maria. Amen
Noi al mattino diciamo Ti adoro del mattino, Padre Nostro, Ave Maria, Gloria, All’angelo custode, L’eterno riposo e Salve Regina, la sera diciamo Ti adoro della sera, Padre Nostro, Ave Maria, Gloria, All’angelo custode, L’eterno riposo e Atto di dolore.
Inoltre diciamo le preghiere dei pasti. In questo modo, in pochi mesi di ripetizione, si imparano le principali preghiere cattoliche. Il tutto non richiede, complessivamente, più di dieci minuti al giorno. Le stesse preghiere, infine, possono essere “combinate” diversamente in una delle più belle devozioni mariane, a cui Maria ha spesso legato le sue promesse di protezione della famiglia e di sostegno nelle difficoltà: il Santo Rosario (di cui mi riprometto di parlare nei prossimi giorni).
Intanto, buona preghiera…
Advertisements

2 commenti

Archiviato in educazione, famiglia, preghiera

2 risposte a “Pregare con i bambini /3

  1. ciao, grazie mille per queste tue "riflessioni", fanno sempre bene.condivido praticamente tutto. Unica cosa, a me proprio non piace la "salve regina", non riesco a digerire "questa valle di lacrime". E non mi piace proprio insegnare ai bambini che questa nostra vita sulla Terra sia un triste viaggio in una valle di lacrime.Tiziana

  2. d.

    Ciao Tiziana,capisco cosa vuoi dire a proposito del "Salve Regina", ma ti prego di riflettere su una cosa: ci sono momenti tristi, ore di dolore, per tutti. Ci auguriamo che per i nostri figli siano pochi, ma non possiamo preservarli del tutto.In questi momenti è importante e bello sapere che c'è una Madre misericordiosa sempre al nostro fianco. Inoltre non dimentichiamo che Nostro Signore ci ha salvati per mezzo di una croce e che ci ha chiesto di prendere la nostra croce e di seguirlo. In un certo senso, il dolore è il grande mistero delle nostre vite, non si tratta di cercare una sofferenza inutile, né di disprezzare la gioia, ma di sapere che è proprio nell'ora del dolore che dimostriamo il nostro amore, la nostra fedeltà, la nostra fede, proprio in quest'ora ci prepariamo alla più grande gioia, che è eterna.Questi discorsi forse sono un po' complicati per dei bambini, ma una mamma che ci ama anche quando siamo tristi è certamente alla loro portata, un conforto per loro e anche per noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...