Maternità: il corredo del nuovo nato

Ammetto di essere stata giovane e piena di idee fumose, quando aspettavo la mia prima figlia. In qualche modo credo di essere migliorata con ottusa lentezza. Mi sono lasciata prendere dalla trappola dei famosi “trio” (per i profani, una carrozzina, che diventa passeggino, che diventa un seggiolino per auto), costosi quanto un’auto usata. Ammetto di aver comprato deliziose e scomodissime tutine, ricetrasmittenti della Nasa per sentire se la bambina che dormiva nella stanza accanto respirava ancora… Parliamo quindi della confessione di una polla convertita, una donna che sa – per averli vissuti – di quali deliri sia capace una neo-mamma.
Ammetto inoltre, per esserne stata testimone, che certi eccessi pauperistico-naturalistici mi suonano come il massimo della snobberia.
Il punto sarebbe chiedersi con calma e raziocinio: cosa mi serve? Cosa è utile per me e il bambino? Cosa semplicemente può farci stare bene, senza sovraccaricarci di una montagna di prodotti a cui dobbiamo adeguarci, senza che siano loro a conformarsi a noi?
In primo luogo un bambino che nasce ha bisogno di cibo (si spera il latte della sua mamma), di vestiti, di un posto dove dormire.
Ecco le poche cose che consiglierei in partenza, poi chi vivrà vedrà:
1. Reggiseni grandi comodi per la mamma (non necessariamente da allattamento, che costano cari e non tutte li trovano comodi);
2. Un angolo calmo nella casa (con una poltrona, o una sedia a dondolo, luci soffuse, silenzio, cuscini comodi): questa è una cosa che va creata, piuttosto che comprata;
3. Eventualmente un cuscino per l’allattamento (sarebbe bello poterne provare uno, per vedere se ci è di aiuto);
4. Mille mila bavaglini, semplici, di cotone soffice e assorbente (e bio, per chi lo peferisce);
5. Pochissime tutine taglia 0, anche qui in cotone, leggero o pesante a seconda della stagione, oppure lino. Le più morbide che si trovino. Solo dopo la nascita è meglio aggiungerne qualcuna, tenendo conto del peso effettivo del bambino e anche dei tassi di crescita frenetica. Evitate fronzoli, cerniere, applicazioni, e state invece attente alla comodità di aprire e richiudere la tutina molte volte per cambi e controllo situazione;
6. Delle canottiere in cotone (o con l’interno in cotone e l’esterno in lana, a seconda delle stagioni). La lana sulla pelle dei piccolissimi è spesso irritante;
7. Una buona crema per gli arrossamenti della pelle del bambino, un olio non tossico per la pelle del seno;
8.Una cesta o una carrozzina dove far dormire il piccolo, foderata di cotone;
9. Una fascia o mei tai, o una carrozzina per le passeggiate (personalmente non ho mai usato gli infiniti accessori che tentano di vendere con i passeggini, quali ombrelli, cappottine, ecc…, ma vedete voi);
10. Un seggiolino per l’auto (meglio se prendete quelle ceste che possono essere fissate con le cinture di sicurezza, evitando di duplicare la spesa);
11. Relative lenzuola e coperte per la carrozzina (o cesta), considerate eventualità di rigurgiti, fuoriuscite dal pannolino, ecc… e prevedete la possibilità di cambio anche senza impazzire, considerando il ritmo con cui fate il bucato.
12. Qualche cuffietta per le passeggiate, e in inverno un tutone termico, anche se è una cosa infernale da infilare e togliere, meglio quelli a sacco.
12. Un buon prodotto, molto delicato e possibilmente naturale, per il bagno.
13. Utili anche: una spazzola a setole morbidissime per i capelli, forbicine arrotondate per le unghie, un termometro per il bagnetto, una spugna naturale.
14. Pannolini (sarebbe meglio lavabili o ecologici…).
15. Una giostrina semplice e non troppo chiassosa, possibilmente fatta in casa, da appendere sul letto.
Inutili: trasmittenti (tipo Angel Care), fasciatoio con vaschetta per il bagno (o anche la vaschetta da sola): il bagno ai piccolissimi si può fare in una piccola bacinella o, con un po’ di attenzione, nel lavandino. Il fasciatoio come mobile non è essenziale, utile invece avere un angolo con tutto a disposizione e un appoggio sicuro. Inutili anche le varie pompette nasali. Nei primi mesi ho sempre usato tutine con i piedini, quindi non ho mai usato calze o – peggio – scarpe. Le calze diventano invece utilissime qualche mese dopo, quando il bimbo inizia a gattonare.
Per quanto riguarda il ciuccio, ognuna ha la sua scuola e ogni bimbo le sue preferenze, quindi non mi intrometto.
Annunci

3 commenti

Archiviato in maternità

3 risposte a “Maternità: il corredo del nuovo nato

  1. Ciao D.!! ma sai che riflettevo anch'io proprio la settimana scorsa a come una neo-mamma sia un bel pollo da spennare? perchè ti fanno credere d'avere neccessariamente bisogno di tutto…e invece… concordo con il reggiseno, io i due da allattamento che ho comprato li ho usati si e no 3 volte poi ne ho preso uno basico di intimissimi e tiravo giù e su, altro che gancietti hce mi facevano diventare matta! mai avuto nè angel care nè i baby monitor, ho la casa piccola, che me ne potevo fare? invece uso tantissimo l'aspiratore nasale (tutt'ora S. non sa soffiarsi il naso! argh!!) e anche il fasciatoio con vaschetta ma perchè ho struttato l'unico posto della casa libero: la vasca! a presto!! ciao Smile

  2. d.

    Ciao Smile,infatti secondo me non esiste un elenco valido per tutti, una super-lista di tutto-quello-di-cui-non puoi-fare-a-meno. La maggior parte degli acquisti si fanno in base a liste deliranti, che non distinguono, ad esempio, cosa è davvero indispensabile (poco), dal (molto) che può essere più o meno utile o comodo o piacevole in determinate circostanze (e magari una spesa inutile, oltre che un ingombro, in altre circostanze).d., la polla pentita

  3. sono al conto alla rovescia: tra una settimana ho il termine del mio primo bimbo e ti ringrazio per i post che hai scritto ed etichettato come maternità: li ho letti tutti avidamente stasera! anche perchè cinque esperienze di una sola mamma, sono una vera rarità!mi sa che ti linko nel mio prossimo post…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...