16 anni non convenzionali

16 splendidi, complicati anni.
E’ stato un compleanno atipico, è vero: abbiamo scoperto che mezza famiglia è infestata dai pidocchi e G., con i suoi lunghissimi capelli (per fortuna non infestati!), mi ha aiutato in una delle giornate più campali degli ultimi mesi: trattamento e ispezione di tutti i fratellini (e nostro vicendevole), 60 chili di bucato da gestire (lenzuola, vestiti, cappelli, asciugamani, accappatoi… ), una cena di compleanno da preparare, fratellini noiosi e annoiati da animare. Per me è stato a suo modo istruttivo (ho scoperto le lavanderie a gettoni con le super-asciugatrici da 16 chili di carico!).
Per G. una faticaccia e uno stress, me ne rendo conto. Spero almeno in parte compensata dagli auguri, i regali, la festa di questa sera con i nonni e con il suo fidanzatino, la festa di domani con gli amici. Certamente memorabile… questa sera non diremo “cento di questi giorni”, ma infine sarà un altro episodio da rievocare con ironia.
E’ un periodo duro, lo so. E a volte io sono una madre dura. Però vedo tutte le doti, gli slanci, i buoni propositi. Vedo l’impegno e le pigrizie, gli slanci e gli egoismi… i suoi e i miei. So che in questo periodo sono troppo stanca, troppo nervosa, ma spero che riusciremo a ricomporre il tutto nel tempo. L’amore copre ogni cosa, è la mia sola speranza e al momento la mia unica strategia.
Ancora buon compleanno, amore mio!
Advertisements

2 commenti

Archiviato in famiglia, feste

2 risposte a “16 anni non convenzionali

  1. Pingback: Quando si dice "famiglia numerosa" « Perfectio Conversationis

  2. Pingback: 13 novembre « Perfectio Conversationis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...