La Miche de Pain

Ho scoperto questo catechismo illustrato in Francia (si può ordinare qui) e me ne sono innamorata. E’ suddiviso in tre volumi e ha delle illustrazioni magnifiche. E’ semplice (lo apprezza anche il mio piccolo di 5 anni) ed estremamente ben orientato. Tento di farne un capitolo (non di più) a settimana, e siamo quasi a metà del primo volume. Essendo basato sulla ripetizione graduale di pochi concetti alla volta, e avendo al termine del capitolo una serie di domande utili per fissare le nozioni acquisite, ho la netta impressione che i bimbi abbiano appreso idee anche complesse (differenza tra corpo e spirito, paternità di Dio, caduta del peccato originale, volontà salvifica di Dio Padre attraverso il Figlio). Ma quello che più apprezzo è la “bellezza” di questo catechismo (nelle illustrazioni, nei concetti, nella scelta delle parole), che parla ai bambini del Vero attraverso il Bello (due concetti che, ovviamente, in ultima istanza coincidono).

5 commenti

Archiviato in catechismo, educazione, famiglia, libri, preghiera

5 risposte a “La Miche de Pain

  1. Ti scopro oggi!! (in riferimento a "qualcosa di me")Anche secondo me la "sottomissione" a Dio rende veramente liberi…anche se il più delle volte o meglio sempre mi accorgo di essere spaventosamente schiava delle "passioni" quotidiane…ma come si fa…io e la mia famiglia seguiamo un cammino di fede…anche voi?a presto!

  2. d.

    Ciao MammaNatura!Devo dire che io invece avevo già fatto qualche visitina al tuo blog e mi fa piacere leggerti qui.Noi siamo cattolici, amiamo in particolare la spiritualità monastica e la liturgia tradizionale. Io e mio marito siamo oblati di un monastero benedettino francese e facciamo parte di un'associazione italiana.Non facciamo parte di "cammini" definiti (come quello neo-catecumenale, per esempio), siamo comuni frequentatori della nostra parrocchia, ma certamente la nostra famiglia sente di avere un cammino di fede da compiere. E voi?Un salutod.

  3. Noi da soli tre anni siamo nel cammino neocatecumenale, ma diciamo che da due non frequentiamo…ci stiamo attulamente informando su l'Equipè de Notrè Dame…!! il problema è che non mi piace l'idea di far crescere mio figlio con le baby sitter cerchiamo invece un "cammino" dove anche lui possa avere un piccolo spazio.L'importante e che durante la nostra vita si tenda verso il Signore e si cerchi la felicità che solo lui può dare!! non trovi??

  4. Pingback: Un piccolo progetto di homeschooling « Perfectio Conversationis

  5. Roberta B.

    Salve… Ti ho scoperta cercando una spiegazione per bambini dell’Immacolata Concezione e mai mi sarei aspettata di capitare su un sito così: semplicità e fedeltà (…purezza??) come è ormai così raro trovarne riguardo alla fede. Sto vagando un po’ così a caso fra le tue pagine, quel poco che finora ho visto mi corrisponde, tornerò a trovarti spesso. Mi è stata affidata la preparazione al sacramento della confessione di una classe di bambini e …pare tu abbia qualche esperienza in materia! Grazie per condividere il tuo cammino.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...